Autozeitung ha pubblicato il test dei pneumatici estivi per il 2024: la sicurezza rimane la priorità assoluta

Autozeitung ha pubblicato il suo test sui pneumatici estivi 2024, condotto su una BMW Serie 1 con la popolare misura 225/45 R17. A differenza di altri tester, Autozeitung dà priorità alle prestazioni di guida rispetto alla longevità e all’ecologia, creando un piacevole contrasto con i test di quest’anno.

Tuttavia, il primo posto di Continental è in linea con i risultati degli altri test, in quanto il PremiumContact 7 combina eccellenti prestazioni di guida, durata superiore alla media e bassi consumi di carburante. Le priorità del test sono chiaramente illustrate dal risultato di Michelin Primacy 4+: è arrivato secondo nel test ADAC, ha vinto il test Autobild, ma ha dovuto accontentarsi del settimo posto qui a causa di priorità diverse. Sebbene Michelin abbia il chilometraggio più lungo e la resistenza al rotolamento più bassa, che influenzano direttamente il consumo di carburante, in questo test questi fattori pesano meno del 10% del voto complessivo. Ironia della sorte, il premio “consigliato per il risparmio di carburante” è andato al pneumatico all’ultimo nono posto, il Bridgestone Turanza 6, che ha eguagliato il Michelin nella resistenza al rotolamento ma si è comportato leggermente meglio sul bagnato. Tuttavia, questo premio non è pienamente giustificato dal test, poiché i dati suggeriscono che anche Michelin lo meriterebbe.

Continental PremiumContact 7, il vincitore di questo test

Tornando ai risultati, oltre al vincitore, altri due pneumatici hanno ricevuto una valutazione “altamente raccomandata”: il Pirelli Cinturato P7 C2, che ha eguagliato il Continental sull’asciutto e si è piazzato al secondo posto sul bagnato, offrendo un carattere molto sportivo rispetto ai suoi concorrenti. Il secondo punteggio “altamente consigliato” è andato al quinto posto del Firestone Roadhawk 2, grazie al suo prezzo contenuto e alle buone prestazioni sul bagnato.

Ancora più in alto, al terzo posto, si è piazzato l’ancor più conveniente Hankook Ventus S1 Evo3, che ha ricevuto un giudizio “consigliato per l’eccellente valore”. Il pneumatico si colloca alle spalle di Pirelli sul bagnato e si comporta molto bene sull’asciutto, mancando solo di una migliore resistenza al rotolamento per ottenere un piazzamento più alto.

Degno di nota è l’ottavo posto del pneumatico più economico del test, il Maxxis Premitra HP5, che ha ottenuto prestazioni medie in tutte le categorie e, considerando il suo prezzo e gli altri risultati dei test, può essere consigliato agli automobilisti poco esigenti, come si può vedere confrontando i prezzi sul nostro sito web.

I risultati dei test e i prezzi sono disponibili qui ->